-I bimbi scalciano indifferentemente sia di destro che di sinistro, son ambirompipalle.

-La ragazza mi ha mollato perchè son troppo immaturo. Ora manderó un disegnino di noi due alla posta di YoYo per convincerla a tornar con me.

-Ho scritto la letterina per farmi regalare la renna di Babbo Natale ma mi han detto che non esiste. Che tristezza, le renne non esistono.

-Il 20 Novembre si celebra la giornata Mondiale dell’infanzia. Lotto per i bimbi figli dei Vip perchè da grandi possano cambiare nome.

-Il 20 Novembre si celebra la giornata Mondiale dell’infanzia. La voglio anche gli altri giorni, la voglio, la voglio, la voglio!

-Da piccolo ero intrattabile perchè avevo il triciclo una volta al mese.

-Mi hanno detto di cambiare mio nipote, ma non l’ho fatto, dove lo trovo uno più bello?

-Mio nipote inveisce contro il trenino che non funziona, già da piccolo ha imparato ad odiare Treninitalia.

-Finalmente mio nipote ubbidisce ai miei comandi! Gli ho insegnato : “Rompi il gioco” “sbriciola” e “piangi nel momento sbagliato”

-Ho accompagnato il nipote dalla pediatra e quando ha detto:”Avanti il prossimo bimbo” son stati attimi di indecisione. Comunque poi son entrato.

-Mio nipote da grande non vuol più fare l’astronauta ma “Bob aggiustatutto”. Cartone palesemente creato dalla Fornero per convincere i bimbi schizzinosi.

-Mio nipote voleva giocare al dottore ed ora è in lista d’attesa per due mesi

-Son curioso di vedere la prima puntata della Pimpa, quella in cui esce dal canile di San Patrignano.

-Una volta ho guardato Pipì, Pupù e Rosmarina su Yo-Yo ma è stata una delusione. Pupù recita male, la sceneggiatura è debole e la fotografia pessima

-Ho cuginetti che non sapevo di avere, ho cuginetti ovunque, ESCONO DALLE FOTTUTE PARENTI!

-Per fare addormentare i bimbi non c’è più la classica favola della buonanotte, bisogna fargli ascoltare “Oppa is Nanna style, Nanna style, Oppa is Nanna style…”

-Da piccolo ero così pigro che sul cavallino a dondolo facevo dressage.

-Da piccolo mi han chiesto se potevo fare 10-5 ma io ho detto di no perchè rischiavo di esser indagato per sottrazione di minori.

-Da piccolo piangevo sempre quando passavamo davanti ai banchi di giocattoli. Ero dispiaciuto per le condizioni precarie in cui son costretti i lavoratori delle fabbriche di giochi.

-Domenica ho sognato che mi mettevo il grembiule e andavo alle elementari. Poi per fortuna ho realizzato che era Domenica e niente scuola!.

-Fortuna che ogni tanto esce l’adulto che è in me…

Titolo del post fornito da Mangiabinari

Annunci